Accumulo neve va considerato?

DEMA72

Active member
Messaggi
39
Buon giorno, mi trovo a progettare una struttura su più piani. la struttura è in adiacenza ad un edificio esistente di pari altezza.
Nella parte della nuova struttura in adiacenza alla vecchia, sul primo piano, viene realizzato un giardino interno; vengono quindi arretrati il secondo piano e la copertura per realizzare questa "terrazza interna" su cui verrà poi impiantato il giardino. Mi chiedevo se su questa parte del primo solaio avesse senso considerare l'accumulo della neve. Le coperture sia della nuova struttura che della vecchia sono piane con parapetto quindi non c'è il pericolo di scivolamento della neve, e la terrazza essendo interna non è soggetta a vento. cosa ne pensate?
 
"Al mio segnale scatenate l'inferno".
A parte le battute, su questo argomento ne ho sentite di tutti i colori ed ho spesso litigato con D.L. e Collaudatori in merito alla questione.
Dal mio punto di vista e considerato, come hai detto, che entrambe le coperture sono piane con parapetto va considerato accumulo come se ci si trovasse di fronte ad un ostacolo (quindi con valore pari a 2xqsk) anche perché non vi è pericolo di scivolamento.
Non sono invece molto d'accordo sul fatto che essendo interna non risenta dell'effetto del vento: sicuramente l'effetto radente sulle coperture alte "convoglia" la neve anche nella zona aperta e poi non bisogna dimenticare gli effetti dei vortici.
Ciao
 
"Al mio segnale scatenate l'inferno".
A parte le battute, su questo argomento ne ho sentite di tutti i colori ed ho spesso litigato con D.L. e Collaudatori in merito alla questione.
Dal mio punto di vista e considerato, come hai detto, che entrambe le coperture sono piane con parapetto va considerato accumulo come se ci si trovasse di fronte ad un ostacolo (quindi con valore pari a 2xqsk) anche perché non vi è pericolo di scivolamento.
Non sono invece molto d'accordo sul fatto che essendo interna non risenta dell'effetto del vento: sicuramente l'effetto radente sulle coperture alte "convoglia" la neve anche nella zona aperta e poi non bisogna dimenticare gli effetti dei vortici.
Ciao
Si anche io pensavo di considerare il valore dell'accumulo pari a quello che deriva da un ostacolo in copertura, per il vento sicuramente ci sarà un effetto ma non è paragonabile, a mio parere, all'effetto di accumulo che ha il vento contro una parete orizzontale. Se dovessi considerare l'accumulo come quello che si presenta tra coperture di altezza differente avrei un valore del carico neve che passa da 120 daN/mq a 600 daN/mq una ENORMITA'..
 
Infatti io normalmente uso come valore di calcolo 3.00 kN/mq... valore che, se la terrazza è praticabile, è comunque inferiore a quello della folla (4.00 kN/mq)!
 
Indietro
Top