Aggiungere ditta su SCIA

paok

Member
Messaggi
10
Professione
  1. Lib. prof.
Anni esperienza
10-20
Regione
  1. Calabria
CAD/BIM
  1. Autocad
Soft. strutture
  1. CDS WIN
Buon pomeriggio a tutti.
Ho presentato una SCIA per la ristrutturazione di un immobile. In corso d'opera ho deciso di fare installare gli infissi esterni ad una ditta diversa da quella che sta facendo i lavori e che ho dichiarato nella SCIA. L'installazione degli infissi verrà eseguita unicamente dalla ditta fornitrice e quindi non è prevista la presenza simultanea in cantiere delle due ditte. Mi domandavo due cose:
1) sarebbe possibile inserire una nuova ditta all'interno della SCIA in corso d'opera?
2) se il punto 1) fosse possibile, dovrei comunque redigere un piano di sicurezza anche se le ditte in cantiere non si troverebbero a lavorare contemporaneamente?
Grazie in anticipo a chi volesse dedicare del tempo al mio quesito
 
Buon pomeriggio a tutti.
Ho presentato una SCIA per la ristrutturazione di un immobile. In corso d'opera ho deciso di fare installare gli infissi esterni ad una ditta diversa da quella che sta facendo i lavori e che ho dichiarato nella SCIA. L'installazione degli infissi verrà eseguita unicamente dalla ditta fornitrice e quindi non è prevista la presenza simultanea in cantiere delle due ditte. Mi domandavo due cose:
1) sarebbe possibile inserire una nuova ditta all'interno della SCIA in corso d'opera?
2) se il punto 1) fosse possibile, dovrei comunque redigere un piano di sicurezza anche se le ditte in cantiere non si troverebbero a lavorare contemporaneamente?
Grazie in anticipo a chi volesse dedicare del tempo al mio quesito
1) Si, basta inviare una semplice comunicazione al comune con i dati della nuova ditta e tutta la documentazione attestante la verifica dell'idoneità tecnico-professionale della stessa (Art. 90 comma 9 lettera c);
2) Si, in questo il Testo Unico sulla Sicurezza è, secondo me, chiarissimo. Occhio a quanto stabilito all'art. 90 comma 10: "In assenza del piano di sicurezza e di coordinamento di cui all’articolo 100 o del fascicolo di cui all’articolo 91, comma 1, lettera b), quando previsti, oppure in assenza di notifica di cui all’articolo 99, quando prevista oppure in assenza del documento unico di regolarità contributiva delle imprese o dei lavoratori autonomi, è sospesa l’efficacia del titolo abilitativo. L’organo di vigilanza comunica l’inadempienza all’amministrazione concedente".
 
Si, inoltre devi fare la Notifica Preliminare alla ASL competente (sempre che siano 2 imprese distinte, diverso è se una è un lavoratore autonomo).
 
Ok. Grazie a entrambi per i chiarimenti che mi avete fornito.
Solo un'ulteriore domanda a completamento di quello che mi scriveva Mark. Nel caso in cui una delle due imprese fosse un lavoratore autonomo potrei evitare la notifica preliminare all'Asp?
 
La notifica preliminare è obbligatoria quando ci sono più di 1 imprese (anche non contemporanee) oppure 1 impresa con entità del cantiere > 200 Uomini Giorno.

Obbligo di PSC e coordinatore sicurezza quando ci sono più di 1 imprese (quindi non è obbligatorio nel caso di 1 impresa e 100 lavoratori autonomi.. attenzione però: se uno dei lavoratori autonomi svolge la stessa attività di un altro lavoratore autonomo o dell'impresa si configura come impresa di fatto!)

Per quanto mi riguarda, la notifica la faccio quasi sempre (anche con 1 impresa sola e UG < 200), visto che comunque può essere aggiornata in corso d'opera.
 
Indietro
Top