Capannoni Industriali Prefabbricati : valutazione vulnerabilità e adeguamenti

pluto

Active member
Messaggi
32
Professione
  1. Stud. /tirocin.
Anni esperienza
0-1
Regione
  1. Estero
CAD/BIM
  1. Altro Sw
Soft. strutture
  1. Nessuno
Nel caso di capannoni industriali, del tipo prefabbricati, risalenti ad oltre 30 anni fa, dall'esperienza del passato, si è evinta la necessità di procedere con una valutazione di vulnerabilità e con dei conseguenziali interventi di adeguamento al fine di garantire maggior sicurezza.

Uno dei maggiori deficit che emerge dalla letteratura di settore è la problematica della connessione degli elementi prefabbricati in specie tra pilastro e trave, e tra trave e copertura, le quali spesso erano assenti e basate esclusivamente sull'appoggio tra i vari elementi anzidetti.

Sovente, anche su edifici del genere e datati, si nota comunque la presenza di una qualche giuntura/connessione tra pilastri e travi, spesso consistente per quanto è possibile verificare de visu, da singoli perni in acciaio bullonati. Tale tipologia di connessione andrebbe, in caso di valutazione di vulnerabilità, verificata ed, eventualmente, migliorata con degli appositi interventi di adeguamento.

Medesime considerazioni andrebbero effettuate per gli ulteriori elementi (copertura, bicchieri di fondazione, travi di fondazione di collegamento, pannellature di tamponamento, elementi non strutturali interagenti con quest'ultimi, etc. etc.).

Da vostre esperienza pregresse su edifici del genere, gli interventi di adeguamento che eventualmente dovessero rendersi necessari a seguito della valutazione di vulnerabilità, su quali costi al mq mediamente si aggirano ?
 
Indietro
Top