Distanza ed altezza del comignolo del vicino dalla mia proprietà

Alex

Member
Messaggi
7
Professione
  1. Lib. prof.
Anni esperienza
10-20
Regione
  1. Umbria
CAD/BIM
  1. Autocad
Soft. strutture
  1. Nessuno
Buonasera a tutti,
sono nuovo del forum e mi servirebbero delle conferme sulla distanza e sull'altezza che deve avere il comignolo del vicino, dalla mia proprietà. Vivo in un condominio orizzontale con tetto piano e sfalsato, nel senso che il tetto fa due sbalzi e su ogni sbalzo c'è un lastrico solare di proprietà, e le aperture dell'appartamento proprietario del lastrico solare. Ovviamente sono il proprietario di uno di questi due appartamenti con lastrico solare e, a circa 90cm dal confine di proprietà, mi ritrovo la canna fumaria del vicino che dista poco più di 3m dalle finestre dell'appartamento (allego la foto così si capisce meglio). Vorrei avere la conferma che la canna fumaria in questione non è conforme alle norme attualmente in vigore e quindi andrebbe chiusa, perché non è più alta di un metro dal mio tetto e perché non è distante almeno 1,5m dalla mia proprietà. Vi ringrazio in anticipo.
 

Allegati

  • IMG_20240229_151243.jpg
    IMG_20240229_151243.jpg
    4,4 MB · Visualizzazioni: 26
Buongiorno.
Dovresti dire chiaramente se la canna fumaria era già esistente quando hai acquisito il tuo appartamento.
Saluti.
 
Buongiorno.
Dovresti dire chiaramente se la canna fumaria era già esistente quando hai acquisito il tuo appartamento.
Saluti.
Certo che era già presente, ma non è ugualmente conforme alla UNI 10683 e a quanto previsto dalla sentenza della Corte di Cassazione n. 13449/16 del 30/06/2016. Considera che già negli anni '80, a seguito di un esposto fatto da un altro condomino per un'altra canna fumaria dello stesso condominio, il Comune dispose la chiusura della stessa perché non conforme alle distanze ed altezze.
 
Buongiorno.
Ho letto molto velocemente la sentenza citata, anche perchè attiene prevalentemente a questioni procedurali (bisognerebbe esaminare i precedenti giudizi).
Mi è sembrato di capire che la canna fumaria della sentenza non non fosse dotata di idonei accorgimenti atti a scongiurare il danno alla salubrità della proprietà confinante.
Dovresti dire chiaramente da quanti anni sussiste la situazione della canna fumaria che ti riguarda.
Saluti.
 
Buongiorno.
Ho letto molto velocemente la sentenza citata, anche perchè attiene prevalentemente a questioni procedurali (bisognerebbe esaminare i precedenti giudizi).
Mi è sembrato di capire che la canna fumaria della sentenza non non fosse dotata di idonei accorgimenti atti a scongiurare il danno alla salubrità della proprietà confinante.
Dovresti dire chiaramente da quanti anni sussiste la situazione della canna fumaria che ti riguarda.
Saluti.
Sto lì da 4 anni. Perché dalla foto una canna fumaria alta 2,80 metri da terra e a 3 metri dalle finestre può scongiurare il danno alla salubrità?!
 
Sto lì da 4 anni. Perché dalla foto una canna fumaria alta 2,80 metri da terra e a 3 metri dalle finestre può scongiurare il danno alla salubrità?!
Non dovrebbe stare un metro sopra il mio soffitto come dice la UNI 10683?
 
Buongiorno.
Non hai risposto alla mia domanda che non era riferita al tempo da cui tu abiti, bensì al tempo che è passato da quando sussiste l'attuale situazione, ovvero dal tempo in cui perdura l'immissione del fumo dalla canna fumaria del tuo vicino alla tua abitazione.
Non sono entrato nel merito se le misure da tè indicate siano o meno sufficienti a preservare la salubrità.
Il tempo trascorso serve ad accertare se il fondo del tuo vicino ha usucapito il diritto di continuare con le emissioni.
Nel qual caso competerebbe a tè l'onere di attuare accorgimenti atti a preservare la salubrità della tua abitazione.
Saluti.
 
Buongiorno.
Non hai risposto alla mia domanda che non era riferita al tempo da cui tu abiti, bensì al tempo che è passato da quando sussiste l'attuale situazione, ovvero dal tempo in cui perdura l'immissione del fumo dalla canna fumaria del tuo vicino alla tua abitazione.
Non sono entrato nel merito se le misure da tè indicate siano o meno sufficienti a preservare la salubrità.
Il tempo trascorso serve ad accertare se il fondo del tuo vicino ha usucapito il diritto di continuare con le emissioni.
Nel qual caso competerebbe a tè l'onere di attuare accorgimenti atti a preservare la salubrità della tua abitazione.
Saluti.
Sussiste da quando abito lì, ovvero da circa 4 anni. Prima, probabilmente, continuava a sussistere, ma io non abitavo lì. E comunque è un condominio non sono villette, l'unica cosa è che la canna fumaria è privata e non condominiale perché il condominio è orizzontale. Cosa c'entra l'usucapione?
 
Sussiste da quando abito lì, ovvero da circa 4 anni. Prima, probabilmente, continuava a sussistere, ma io non abitavo lì. E comunque è un condominio non sono villette, l'unica cosa è che la canna fumaria è privata e non condominiale perché il condominio è orizzontale. Cosa c'entra l'usucapione?
Buongiorno.
C'entra, indipendentemente che si tratti di condominio o villette.
Quella canna fumaria, quando fu costruita, dal punto di vista civilistico:
- se si trattava di unica proprietà (esempio impresa che ha costruito il condominio poi venduto frazionatamente) non era soggetta al rispetto delle distanze (e chi ha acquistato ha accettato a suo carico la servitù di immissione);
- se le proprietà erano diverse avrebbe dovuto rispettare le distanze, ma se ha continuato ad immettere fumo per oltre venti anni senza alcuna opposizione da parte del fondo danneggiato (tua abitazione), ha acquisito per usucapione il diritto di continuare a farlo.
Saluti.
 
Buongiorno.
C'entra, indipendentemente che si tratti di condominio o villette.
Quella canna fumaria, quando fu costruita, dal punto di vista civilistico:
- se si trattava di unica proprietà (esempio impresa che ha costruito il condominio poi venduto frazionatamente) non era soggetta al rispetto delle distanze (e chi ha acquistato ha accettato a suo carico la servitù di immissione);
- se le proprietà erano diverse avrebbe dovuto rispettare le distanze, ma se ha continuato ad immettere fumo per oltre venti anni senza alcuna opposizione da parte del fondo danneggiato (tua abitazione), ha acquisito per usucapione il diritto di continuare a farlo.
Saluti.
Qui entriamo in una materia che è la "salute umana"...non penso che sia così semplicistico!!!!
 
Buongiorno.
E' semplicistico anche pensare di ottenere dal vicino l'eliminazione / modifica della canna fumaria dopo che da oltre venti anni la utilizza indisturbato.
Quanto alla "saluta umana" è tutto da dimostrare che quell'immissione di fumo (vuoi per quantità o per la situazione dei luoghi o per direzione del vento dominante ecc.) supera la soglia della normale tollerabilità.
Certo puoi avviare una causa. ma, anche in caso la vincessi (a parte i tempi), credo che ti costerebbe di meno cercare un accordo col vicino ed apportare delle modifiche a tue spese.
Saluti.
 
Buongiorno.
E' semplicistico anche pensare di ottenere dal vicino l'eliminazione / modifica della canna fumaria dopo che da oltre venti anni la utilizza indisturbato.
Quanto alla "saluta umana" è tutto da dimostrare che quell'immissione di fumo (vuoi per quantità o per la situazione dei luoghi o per direzione del vento dominante ecc.) supera la soglia della normale tollerabilità.
Certo puoi avviare una causa. ma, anche in caso la vincessi (a parte i tempi), credo che ti costerebbe di meno cercare un accordo col vicino ed apportare delle modifiche a tue spese.
Saluti.
Buongiorno è intervenuto il Comune facendo il rilievo e l'ordinanza sarà con molta probabilità la chiusura della canna fumaria (comunque ci sarà un'ordinanza da parte dell'Ente perché i tecnici mi hanno detto che la UNI va rispettata a prescindere dal tempo...del tipo se lo vuoi usare oggi o lo metti a norma o lo tieni spento), altro che usucapire il diritto alle immissioni!!!!
 
perché i tecnici mi hanno detto che la UNI va rispettata a prescindere dal tempo...
un principio di retroattività totale non credo possa esistere
Il fatto che dei tecnici abbiano affermato non significa nulla: se andrete per vie legali, si verificherà la questione
 
Indietro
Top