Intervento su copertura esistente

Shalafi

Member
Messaggi
10
CAD/BIM
  1. Autocad
La sostituzione di un tetto esistente in legno con travetti spingenti con uno in legno non spingente, quindi cambiando l'orditura dei travetti è da considerare intervento locale o intervento di miglioramento, con conseguente calcolo pre e post?
 
E' intervento locale se dimostri che "rispetto alla configurazione precedente al danno, al degrado o alla variante, non vengano prodotte sostanziali modifiche al comportamento delle altre parti e della struttura nel suo insieme e che gli interventi non comportino una riduzione dei livelli di sicurezza preesistenti", altrimenti ricadi nel miglioramento sismico.

Se vuoi mantenerti nel campo dell'intervento locale devi quindi dimostrare, oltre a livello locale (calcolo della nuova copertura), che la nuova configurazione non vada a modificare in maniera sostanziale il comportamento globale della tua struttura, riducendo i livelli di sicurezza attuali.
 
Infatti il mio dubbio nasce proprio dalla frase: "non vengano prodotte sostanziali modifiche al comportamento delle altre parti e della struttura nel suo insieme"

E quindi se devo dimostrare, come giustamente dici, che appunto l'intervento non vada a modificare in maniera sostanziale il comportamento globale della struttura sarebbe necessario in pratica un calcolo post e pre, come un miglioramento. Non vedo come altro dimostrare che il cambio di orditura e quindi di scarico su muri non alteri la risposta della stessa, cosa che mi sembra difficile onestamente.
 
Infatti il mio dubbio nasce proprio dalla frase: "non vengano prodotte sostanziali modifiche al comportamento delle altre parti e della struttura nel suo insieme"

E quindi se devo dimostrare, come giustamente dici, che appunto l'intervento non vada a modificare in maniera sostanziale il comportamento globale della struttura sarebbe necessario in pratica un calcolo post e pre, come un miglioramento. Non vedo come altro dimostrare che il cambio di orditura e quindi di scarico su muri non alteri la risposta della stessa, cosa che mi sembra difficile onestamente.
Magari dimostrando, conti alla mano (e non è necessario fare un'analisi globale della struttura), che l'inversione dell'orditura non varia sostanzialmente i carichi agenti sui setti interessati. Così facendo potresti anche fare una verifica dei carichi in fondazione, che saranno sicuramente irrisori, analizzando magari una zona della copertura che ritieni essere più sollecitata e calcolando la variazione dei carichi che vanno in fondazione.
 
Secondo me, valutato e dimostrato che da spingente si porta a non spingente, puoi classificarlo alternativamente come intervento locale che miglioramento (se ne hai necessità anche a fini fiscali-detrazioni). Salvo chiaramente le verifiche sulla muratura su cui scarica la nuova copertura (se variata).
 
Indietro
Top