Non planarità intonaco esterno

el ingeniero

Well-known member
Messaggi
285
Anni esperienza
10-20
Regione
  1. Abruzzo
CAD/BIM
  1. Autocad
  2. Altro Sw
Soft. strutture
  1. CDS WIN
Purtroppo mi ritrovo con l'intonaco esterno di casa mia, in corso di costruzione, pieno di avvallamenti. Premetto che con l'impresa ho solo un preventivo firmato con un contratto senza entrare nel dettaglio della qualità dell'operato. Solo dopo aver elminati i ponteggi, si è potuto osservare che l'intonaco, di tipo frattazzato, presenta molti avvallamenti, con le zone in cui erano presenti le guide verticali (non so se sia il termine corretto) molto visibili. Vi sono poi avvallamenti localizzati su tutte le facciate.
In ombra il difetto è poco riscontrabile, al sole di più, ma con sole radente il risultato è davvero scandaloso.
Sto valutando il da farsi ma nel frattempo vorrei sapere se una perizia da parte di un tecnico possa prescindere da misurazioni (ho letto che ci sono delle tolleranze indicate nella DIN 18202) valutando solo l'evidente effetto estetico pietoso (con foto a corredo).
 
al momento non ho il link ma c'è in internet un utile documento dei Costruttori edili di Como che tratta i problemi delle tolleranze costruttive (fornendo delle misure, a fronte di quella generica "regola dell'arte" citata spesso nelle norme) anche riguardo alla planarità delle superfici;

poi cerco di ritrovarlo

Edit: faccio prima così:
 

Allegati

  • tabella-tolleranze-lavorazione.pdf
    330,6 KB · Visualizzazioni: 11
E' un documento utile, anche se spero che conti anche l'effetto visivo d'insieme.
Immagina di avere una parete di 10m quasi planare e solo gli ultimi 2,5m di intonaco curvano di 5mm.
Ma immagina, come nel mio caso, di avere questi avvallamenti di 5mm ogni 2,5m, si vede nel complesso un vero e proprio "effetto onda".
 
Indietro
Top