Offerta lavoro farmaceutico

Master89

Nuovo iscritto
Messaggi
1
Professione
  1. Dipendente
Anni esperienza
10-20
Regione
  1. Emilia-Romagna
CAD/BIM
  1. Autocad
Soft. strutture
  1. Straus7
Salve ragazzi,
e piacere di conoscervi a tutti.
Sono un "giovane" ingegnere industriale di 35 anni e lavoro da quasi 8 anni nella stessa azienda metalmeccanica come Continuous Improvement Specialist - occupandomi di implementazione di Lean, Six Sigma e WCM. Realtà di circa 250 persone su 2 stabilimenti, in cui mi trovo bene e conosco tutti, ma in cui non ho né avrò ulteriori possibilità di carriera per o prossimi decenni (il mio capo è poco più grande di me e tra l'altro aspiravo ad avere io il suo posto quando era andato in pensione il mio capo precedente) e stipendio che cresce a passo di lumaca (sono fermo da 3 anni a 52k superminimo e MBO incluso).
In questi giorni ho ricevuto una offerta per un lavoro simile al mio ( Operational Excellence Practitioner) presso una grossa multinazionale del farmaceutico (70k di RAL + 7% MBO + 300€/mese welfare) sarebbe a 200 km da dove sto ora ma sono comunque in affitto.
Non ci dormo da giorni e sarei quasi propenso ad accettare, ma da un lato sono spaventato da:
Dimensione della multinazionale, realtà 200 volte la mia in cui ho paura di fare la figura dell'incapace e che mi lascino a casa dopo pochi giorni - considerando anche il settore completamente diverso dal mio.
Paura di ritrovarmi in un ambiente con dinamiche che non mi permettano di crescere.
Comunicare alla mia azienda che ne vado, alla fine ho avuto la possibilità di crescere partendo da 0

Dall'altro lato però vorrei andare anche solo per mettermi alla prova, e ho paura che rifiutando non mi si ripresentino in futuro ulteriori opportunità.

Voi cosa fare al mio posto?
Grazie a tutti per le risposte
 
Indietro
Top