Opere di completamento - serve la relazione Ex legge 10?

Jessica

Member
Messaggi
17
Professione
  1. Lib. prof.
Anni esperienza
0-1
Regione
  1. Calabria
CAD/BIM
  1. Altro Sw
Soft. strutture
  1. EdiLus
Salve, devo presentare una SCIA per completamento di opere di un fabbricato realizzato circa 30 anni fa e di cui è stato realizzato l'involucro edilizio (struttura portante con muri perimetrali e copertura), ma non completato per le restanti parti. Le opere non interesseranno l'involucro edilizio (muri e copertura), ma verranno installati nuovi impianti ed infissi esterni, quindi non dovrebbe rientrare nella casistica di ristrutturazione importante, ma povrebbe rientrare nell'ambito della riqualificazione energetica... mi sbaglio?
Se si tratta di riqualificazione energetica, che documentazione bisogna produrre all'UTC per quanto concerne la 192/2005 ?
 
A mio avviso dovrai procedere (come hai detto) limitandoti alle verifiche del nuovo, ovvero impianti ed infissi (che dubito superino il 25% dell'involucro) ricadendo in riqualificazione energetica.
 
A mio avviso dovrai procedere (come hai detto) limitandoti alle verifiche del nuovo, ovvero impianti ed infissi (che dubito superino il 25% dell'involucro) ricadendo in riqualificazione energetica.
Infatti gli infissi non superano il 25% della superficie complessiva dell'involucro... quindi devo fare la relazione Ex legge 10 considerando solo infissi ed impianti o si deve operare diversamente?
 
Si, io farei cosi. L'involucro d'altra parte è stato iniziato e completato all'epoca con relative norme (se presenti). Ad oggi il tuo intervento è su impianto e infissi e le verifiche le farei su questi elementi
 
Si, io farei cosi. L'involucro d'altra parte è stato iniziato e completato all'epoca con relative norme (se presenti). Ad oggi il tuo intervento è su impianto e infissi e le verifiche le farei su questi elementi
Capito, ma come fare?
Non mi sembra che la relazione ex legge 10 possa essere fatta in modo parziale, o sbaglio?
Secondo la normativa per "gli interventi che coinvolgono una superficie inferiore o uguale al 25 per cento della superficie disperdente lorda complessiva dell’edificio e/o consistono nella nuova installazione di un impianto termico asservito all’edificio, i requisiti di prestazione energetica richiesti si applicano ai soli componenti edilizi e impianti oggetto di intervento, e si riferiscono alle loro relative caratteristiche termo-fisiche o di efficienza."
Quindi per gli infissi basterebbe la dichiarazione del produttore con le relative caratteristiche, ma non capisco come devo comportarmi per quanto riguarda il nuovo impianto termico fatto da una caldaia automatica a nocciolino e fan coil.

Per favore mi spiegate bene come procedere? Meglio se riuscite a spiegarmi in modo dettagliato il procedimento da seguire. Non vorrei incorrere in errori
 
Io farei una nuova L.10/91. In genere procedo modellando tutta l'unità, impianto, infissi ecc.
Poi ciascun elemento potrà essere "esistente" e quindi escluso dalle verifiche o "nuovo/modificato" e quindi rientrante nelle modifiche. Nel tuo caso impianto ed infissi saranno elementi "nuovi". I programmi a seconda del tipo di intervento che selezioni (es. riqualificazione energetica) e dei flag che metti sugli elementi, eseguono le verifiche
 
Indietro
Top