Progettazione di fabbricato in muratura portante con copertura in lamellare

Ale321

Well-known member
Messaggi
805
Professione
  1. Lib. prof.
Anni esperienza
2-5
Regione
  1. Piemonte
CAD/BIM
  1. Autocad
Soft. strutture
  1. Travilog
Buongiorno a tutti,
ho da fare un piccolo fabbricato (dim. 6x10 m) in muratura portante ad un solo piano.

Pensavo a:
- platea di fondazione in CA
- muratura portante perimetrale non armata
- cordolo superiore in ca sulla muratura (necessario?)
- copertura in legno lamellare.

Il fabbricato e' in prossimità di un laghetto artificiale (ex zone argillose dove tempo fa si estraeva l'argilla per fare i mattoni/coppi e poi col tempo, a seguito dell'estrazione e delle piogge, si formava il lago.

Avrei dei dubbi su:
- Vicinanza del fabbricato al lago (circa 5 ml) con una platea di fondazione (l'impresa parla di 30 cm ma secondo me son pochi) su terreno limoso con falda in superficie
- Impossibilità di fare prove penetrometriche (purtroppo e' cosi'...) al max un saggio sul terreno
- Che tipo di mattoni portanti posso valutare? Posso progettare con muratura NON armata? Che spessore?
- Il cordolo in CA in testa alla muratura per portarsi la copertura e' necessario?
- Mi preoccupa anche il fatto che si vogliono fare estese superfici vetrate perimetrali quindi eventuali movimenti della struttura potrebbero fessurare il vetro.

Ovviamente tutti questi dubbi sono preliminari alla modellazione del fabbricato...
pero' voi cosa ne pensate?

Grazie
 
Ciao.
Non entro nel merito del progetto del piccolo edificio in muratura (lascio ogni considerazione a chi è più esperto di me).
Ricordo però che la caratterizzazione geologica del terreno è obbligatoria (punto 6.1.2 delle NTC) e comunque assolutamente necessaria visto il tipo di terreno, la vicinanza al alghetto ed alla presenza delle vetrate al fine di poter avere una "corretta" valutazione geotecnica ed avere idea dei possibili cedimenti...
 
Ciao.
Non entro nel merito del progetto del piccolo edificio in muratura (lascio ogni considerazione a chi è più esperto di me).
Ricordo però che la caratterizzazione geologica del terreno è obbligatoria (punto 6.1.2 delle NTC) e comunque assolutamente necessaria visto il tipo di terreno, la vicinanza al alghetto ed alla presenza delle vetrate al fine di poter avere una "corretta" valutazione geotecnica ed avere idea dei possibili cedimenti...
Hai perfettamente ragione!!
Per il momento la committenza, che poi e' l'impresa per la quale lavoro, non ne vogliono sapere ... ma io continuo a battere
 
Ciao Ale321, non vorei risultare offensivo, ma con tutte queste domande mi viene il dubbio che non abbia molta dimestichezza con la tematica strutturale in generale... davvero te la sentiresti di fare un progetto strutturale e firmarlo con questi dubbi di base? Ripeto, sono il primo a postare decine di domande sul forum ma questo post mi ha fatto venire in mente che forse dovresti farti affiancare da qualche collega strutturista, in modo tale che al prossimo progetto potrai andare più spedito.
In ogni caso, proprio quando ci sono tutti questi dubbi di natura geotecnica, geologica e idrologica occorre fare sondaggi e relazione geologica! E' poi la relazione geologica è obbligatoria e quando chiamerai il geologo, sarà lui a definire le prove da fare proprio in base al rischio presente in quella zona (anche se sappiamo che la campagna geotecnica è responsabilità del progettista ecc. ecc.).
30 cm di platea non sono pochi a prescindere per un fabbricato modesto, ovvio che poi devi valutare cosa c'è sotto, la quota di scavo, eventuali riempimenti, presenza di falda superficiale ecc.
Potresti usare i classici Poroton e non armare.
Il cordolo in testa serve per il comportamento scatolare e per evitare collegamenti puntuali tra travi in copertura e muratura, ed è opportuo realizzarlo anche in edifici di solo un piano.
Se dovessero esserci assestamenti tali da rompere una vetrocamera mi preoccuperei prima di quello che accade alla muratura.
 
Ciao Ale321, non vorei risultare offensivo, ma con tutte queste domande mi viene il dubbio che non abbia molta dimestichezza con la tematica strutturale in generale... davvero te la sentiresti di fare un progetto strutturale e firmarlo con questi dubbi di base? Ripeto, sono il primo a postare decine di domande sul forum ma questo post mi ha fatto venire in mente che forse dovresti farti affiancare da qualche collega strutturista, in modo tale che al prossimo progetto potrai andare più spedito.
In ogni caso, proprio quando ci sono tutti questi dubbi di natura geotecnica, geologica e idrologica occorre fare sondaggi e relazione geologica! E' poi la relazione geologica è obbligatoria e quando chiamerai il geologo, sarà lui a definire le prove da fare proprio in base al rischio presente in quella zona (anche se sappiamo che la campagna geotecnica è responsabilità del progettista ecc. ecc.).
30 cm di platea non sono pochi a prescindere per un fabbricato modesto, ovvio che poi devi valutare cosa c'è sotto, la quota di scavo, eventuali riempimenti, presenza di falda superficiale ecc.
Potresti usare i classici Poroton e non armare.
Il cordolo in testa serve per il comportamento scatolare e per evitare collegamenti puntuali tra travi in copertura e muratura, ed è opportuo realizzarlo anche in edifici di solo un piano.
Se dovessero esserci assestamenti tali da rompere una vetrocamera mi preoccuperei prima di quello che accade alla muratura.
Grazie El ingegnero, Hai ragione, ma purtroppo devo procedere chiedendo aiuti qua e la.

Come dicevo prima cerco di convincere i committenti per eseguire alcuni saggi e prove penetrometriche.
Ovviamente tutte le supposizioni dovranno poi essere verificate dal modello 3D, ma in questa fase preliminare ok per platea da 30 cm (da verificare ovviamente) ma oltre ai ferri incrociati superiori ed inferiori devo prevedere rinforzi (staffe chiuse?) in corrispondenza della muratura perimetrale?

Pensavo di procedere con un Poroton Plan P800 SP.30 cm (blocco semipieno strutturale ad isolamento termico)

Ok per cordolo perimetrale in testa al muro. Pensavo ad es. ad un cordolo in CA 30x25 cm.

In corrispondenza delle finestre come faccia a tenere su la muratura? Predispongo due putrelle?

Grazie
1677079793935.png
 
In riferimento al fabbricato in muratura portante, il commerciale della ditta venditrice dei blocchi in muratura mi dice che il DM18 impone l'obbligo di predisporre pilastri in CA in corrispondenza delle aperture (porte e finestre) o in corrispondenza di luci superiori ai 3 m?

E' corretto? Scusate ma non esistono murature portanti NON armate?

Grazie
 
Indietro
Top