Progetto linea vita in copertura

Ale321

Well-known member
Messaggi
809
Professione
  1. Lib. prof.
Anni esperienza
2-5
Regione
  1. Piemonte
CAD/BIM
  1. Autocad
Soft. strutture
  1. Travilog
Buongiorno a tutti,
per la realizzazione di una nuova copertura credo sia obbligatoria la progettazione anche della linea vita.
A chi compete? Al progettista o al coordinatore della sicurezza?
La progettate voi o vi affidate a studi esperti nel settore?
Qual e' la normativa di riferimento?
Esistono programmi specifici?

Grazie
 
Buongiorno a tutti,
per la realizzazione di una nuova copertura credo sia obbligatoria la progettazione anche della linea vita.
Circa l'obbligatorietà della progettazione, ti invito a leggere qui: https://www.livith.it/blog/2019/cos...tjAKYttA5YVo8sGr6tU_ldyi-a9gYLbxoCMCEQAvD_BwE

A chi compete? Al progettista o al coordinatore della sicurezza?
Compete al Tecnico incaricato, se nominato, che può essere chiunque

La progettate voi o vi affidate a studi esperti nel settore?
Come tutte le cose, se si hanno le competenze lo si progetta, altrimenti si studia un po' e, se non ci si ritiene all'altezza, si passa oltre. Naturalmente prima di aver accettato l'incarico...

Qual e' la normativa di riferimento?
Dovrebbe essere la UNI 11560:2022, oltre ad eventuali disposizioni regionali, ma di questo chiedo conferma ai più esperti.

Esistono programmi specifici?
CerTus-CP della Acca Software è l'unico software che mi viene in mente.
 
Circa l'obbligatorietà della progettazione, ti invito a leggere qui: https://www.livith.it/blog/2019/cos...tjAKYttA5YVo8sGr6tU_ldyi-a9gYLbxoCMCEQAvD_BwE


Compete al Tecnico incaricato, se nominato, che può essere chiunque


Come tutte le cose, se si hanno le competenze lo si progetta, altrimenti si studia un po' e, se non ci si ritiene all'altezza, si passa oltre. Naturalmente prima di aver accettato l'incarico...


Dovrebbe essere la UNI 11560:2022, oltre ad eventuali disposizioni regionali, ma di questo chiedo conferma ai più esperti.


CerTus-CP della Acca Software è l'unico software che mi viene in mente.
grazie...
Se il tecnico non è stato nominato a chi compete?
Su un progetto di rifacimento copertura, quindi con un progettista e DL architettonico, strutturale, un CSP, CSE ed un committente la mancata progettazione (e relativa esecuzione) della linea vita è responsabilità di chi?
 
grazie...
Se il tecnico non è stato nominato a chi compete?
Su un progetto di rifacimento copertura, quindi con un progettista e DL architettonico, strutturale, un CSP, CSE ed un committente la mancata progettazione (e relativa esecuzione) della linea vita è responsabilità di chi?
A chi compete nominarlo? Al committente, ovviamente.... La progettazione della linea vita non è obbligatoria (leggi il link che ho allegato), a meno di normative regionali che dicono il contrario (bisogna vedere cosa dicono), quindi...​
 
Buongiorno a tutti,
per la realizzazione di una nuova copertura credo sia obbligatoria la progettazione anche della linea vita.
A chi compete? Al progettista o al coordinatore della sicurezza?
La progettate voi o vi affidate a studi esperti nel settore?
Qual e' la normativa di riferimento?
Esistono programmi specifici?

Grazie
In merito ai tuoi dubbi su un eventuale linea vita, oltre alle risposte di gastab, aggiungo qualcosina sperando di esserti di aiuto.
Ti rimando anch'io ad un sito, nello specifico a quello della sicurpal a questo link https://www.sicurpal.it/it/leggi-e-norme dove potrai trovare una bella sezione dove vengono riportate tutte le norme in materia.
Al momento non vorrei aggiungere molto altro poichè le cosiddette "linee vita" sono regolamentate a livello regionale, e siccome vedo che sei del Piemonte ti suggerirei di guardare la specifica DGR, per non darti informazioni non del tutto vere e NON applicabili nella tua regione.

Noi in Emilia Romagna abbiamo l'obbligo di redigere l'ETC, cioè l'Elaborato Tecnico della Copertura, comprensivo di tutto quello che viene richiesto nella nostra DGR.

Scusa so di non averti "illuminato" più di tanto, ma non vorrei aggiungerti molte altre informazioni per quanto detto sopra, anche perchè tutto le tue risposte dovresti trovarle nella vostra DGR
 
... per la realizzazione di una nuova copertura credo sia obbligatoria la progettazione anche della linea vita.
A chi compete? ...

Ho progettato molte linee vite in ambito industriale e nessuna in ambito civile.
So che è un altro pianeta, ma, ritengo, che il concetto non cambia.
Le ditte che vendono il dispositivo anticaduta forniscono la reazione dinamica che provoca il dispositivo .
In alcuni viene indicato 900 kg, in altri 1200 kg.
Ora è evidente che il punto di aggancio e la struttura predisposta deve reggere quel peso.
A chi compete il calcolo?
E' evidente che compete ad uno strutturista. Non necessariamente deve essere il calcolatore del fabbricato.
Io ho progettato molte linee vita ancorandomi a costruzioni esistenti, anche vecchie, per le quali non era certo prevista l'installazione della linea vita.
Non può poi pretendere che la ditta che vende il dispositivo entri nel merito della progettazione del fabbricato.
Faccio un esempio, come detto, in ambito industriale per definire le competenze
Questo è un dispositivo anticaduta che richiede una resistenza allo strappo di 1200 kg
Anticaduta1.jpg

Questa è la struttura di supporto che serve a reggere un binario in modo che l'addetto possa salire sulla parte superiore delle autobotti
EasyCapture1.jpg

Chi deve progettare una struttura del genere? il responsabile della sicurezza che, magari, non è neppure uno strutturista?
Le strutture civili sono certo meno impegnative, ma il concetto è lo stesso.
Ciao
 
@Ale321
In genere chi vende i sistemi anticaduta ha una rete di conoscenze di professionisti esterni che sanno calcolare i loro sistemi.
Basta chiedere a loro che ti indirizzano dal loro tecnico di fiducia. Addirittura alcune case hanno il loro studio interno che ti fa questi calcoli (a prezzi folli però, magari a 4 o 5 volte i prezzi di mercato).

Comunque per quanto riguarda chi deve fare i conti: come ti è stato detto chiunque. Non è scontato. Bisogna incaricare un tecnico.
Poi una linea vita deve essere progettata a livello funzionale e strutturale. Sono due cose distinte.
La UNI 11560:2022 si occupa dell'aspetto funzionale e la UNI 11578:2015 si occupa di quello strutturale (per inciso sono valide solo in Italia quindi occhio se devi fare qualcosa oltre confine).

P.S.
Lascia stare i programmi di calcolo. Usa il tuo cad per disegnare e fai due conti a mano. Fai prima e fai meglio.
 
grazie a tutti...
consigli sempre molto utili
 
Indietro
Top