Realizzazione secondo bagno con allaccio alla rete fognaria esterna, quali autorizzazioni?

flynight90

Well-known member
Messaggi
69
Professione
  1. Lib. prof.
Anni esperienza
2-5
Regione
  1. Campania
CAD/BIM
  1. Autocad
Soft. strutture
  1. Pro_sap
Buon pomeriggio, devo realizzare un secondo bagno in uno studio medico, per cui dovrei presentare cila, agibilità e fare una variazione catastale. Mi sorge però un dubbio, ossia che gli scarichi di questo secondo bagno non si allacceranno al primo ma convoglieranno direttamente nella fognatura comunale. Ci sono altre autorizzazioni da dover presentare per questo? Oppure basta la cila e poi chiedere semplicemente al Comune l'allacciamento alla rete fognaria?
 
Non credo, per la pratica che mi dici (cioè solo bagno) personalmente non farei l'agibilità, ma solo la CILA e Catasto.
Se non ci sono particolari normative o richieste previste da Regione o Comune, se l'unità è gia allacciata alla pubblica fognatura, fare un ulteriore collegamento non è un problema (anche se la tubazione non si collega alla precedente, andranno a confluire nello stesso scarico fognario).
Da verificare eventuali necessità di pozzetti degrassatori e simili
 
Non credo, per la pratica che mi dici (cioè solo bagno) personalmente non farei l'agibilità, ma solo la CILA e Catasto.
Se non ci sono particolari normative o richieste previste da Regione o Comune, se l'unità è gia allacciata alla pubblica fognatura, fare un ulteriore collegamento non è un problema (anche se la tubazione non si collega alla precedente, andranno a confluire nello stesso scarico fognario).
Da verificare eventuali necessità di pozzetti degrassatori e simili
Credo invece che la segnalazione certificata per l'agibilità sia necessaria in quanto con la realizzazione di un nuovo bagno si vanno a mutare quelli che erano i parametri igienico-sanitari dello studio, dovendo inoltre acquisire i certificati di conformità degli impianti (anche quello elettrico per la nuova parte).

Per quanto riguarda l'allaccio alla fognatura, credo basti la semplice domanda al comune di competenza.​
 
Buon pomeriggio a tutti. Mi ricollego a questo mio post per chiedervi un'altra informazione. Ieri ho parlato con la committente, la quale mi ha riferito di aver avuto un colloquio con il comandante dei carabinieri, durante il quale le è stato riferito di non far risultare un nuovo allaccio fognario bensì un ripristino. Non ho però ben capito cosa devo fare. Nella CILA devo allegare una relazione nella quale spiego che il secondo bagno viene realizzato andando a ripristinare uno scarico già esistente?
 
Buon pomeriggio a tutti. Mi ricollego a questo mio post per chiedervi un'altra informazione. Ieri ho parlato con la committente, la quale mi ha riferito di aver avuto un colloquio con il comandante dei carabinieri, durante il quale le è stato riferito di non far risultare un nuovo allaccio fognario bensì un ripristino. Non ho però ben capito cosa devo fare. Nella CILA devo allegare una relazione nella quale spiego che il secondo bagno viene realizzato andando a ripristinare uno scarico già esistente?
scuca ma che c'entrano i carabinieri? non credo che siano a conoscenza di queste questioni "tecniche"
 
scuca ma che c'entrano i carabinieri? non credo che siano a conoscenza di queste questioni "tecniche"
Mi sono sbagliato, non si tratta del comandante dei carabinieri ma dei vigili urbani. Probabilmente per far evitare ulteriori spese alla signora (dovute alla richiesta di allaccio alla rete fognaria da fare al Comune) lui le ha proposto di far risultare l'allaccio già esistente e quindi un ripristino dello stesso. Quindi basta che all'interno dell'oggetto della CILA scrivo che si tratta della realizzazione di un secondo bagno con ripristino dell'allaccio alla rete fognaria comunale?
 
Indietro
Top