Rilascio pdc (2005) senza deposito ex genio civile

luce

Nuovo iscritto
Messaggi
1
Professione
  1. Lib. prof.
  2. Dipendente
Anni esperienza
5-10
Regione
  1. Calabria
CAD/BIM
  1. Archicad
  2. Autocad
Soft. strutture
  1. Pro_sap
  2. SAP2000
Salve, ho un quesito da sottoporvi.
Mi si è presentata una pratica di una struttura ad uso residenziale autorizzata con il rilascio di un pdc nel 2005, ma al Comune non c'è nessun documento che ne certifica il deposito al genio civile per i calcoli strutturali ( anche se sul permesso di costruire viene menzionato il deposito ma non viene citato nessun protocollo e qui già sorge il dubbio). Nel frattempo la zona omogenea è cambiata ossia da zona edificabile è passata dal 2012 in zona agricola. Il committente che ha acquistato la casa vuole ultimare alcune lavorazioni sulla struttura che ricadono in scia ( da presentare come pratica a ultimazione su opera esistente), i miei dubbi sono questi: se si accerta che il deposito non è mai avvenuto il pdc decade facendo diventare la struttura abusiva?
Se si vorrebbe sanare tutto ciò si dovrebbe avere la doppia conformità sia al momento della costruzione che ad oggi, ma se oggi è zona agricola ( quindi non mi è permesso costruire se non rispettando determinate indicazioni) come dovrei gestire tutto ciò?
Grazie
 
il deposito al genio civile si fa dopo il rilascio del pdc;
potrebbe esservi indicato qualcosa al riguardo nella comunicazione di inizio lavori, se sta nella pratica;
in generale per accertarsi se è stato fatto o meno occorrerebbe verificarlo presso il genio civile;
il mancato deposito non comporta nulla riguardo al pdc per cui la costruzione resta legittima urbanisticamente, sarebbe però non utilizzable perché mancante del collaudo, e quindi occorre sanare il problema deposito genio civile
 
il deposito al genio civile si fa dopo il rilascio del pdc;
potrebbe esservi indicato qualcosa al riguardo nella comunicazione di inizio lavori, se sta nella pratica;
in generale per accertarsi se è stato fatto o meno occorrerebbe verificarlo presso il genio civile;
il mancato deposito non comporta nulla riguardo al pdc per cui la costruzione resta legittima urbanisticamente, sarebbe però non utilizzable perché mancante del collaudo, e quindi occorre sanare il problema deposito genio civile
Seguo questo topic poiché mi trovo ad affrontare una situazione analoga. Considerando la legittimità urbanistica della struttura, che tipologia di procedura bisognerebbe attuare per sanare l'assenza del deposito al genio civile? Grazie
 
il deposito al genio civile si fa dopo il rilascio del pdc;
potrebbe esservi indicato qualcosa al riguardo nella comunicazione di inizio lavori, se sta nella pratica;
in generale per accertarsi se è stato fatto o meno occorrerebbe verificarlo presso il genio civile;
il mancato deposito non comporta nulla riguardo al pdc per cui la costruzione resta legittima urbanisticamente, sarebbe però non utilizzable perché mancante del collaudo, e quindi occorre sanare il problema deposito genio civile

Come ha detto pasquale, se c'è collaudo di fine lavori, strutturalmente sei a posto.
Il deposito può essere fatto sia in sede di presentazione/rilascio PDC che inizio lavori (che può avvenire anche 1 anno dopo).
 
Come ha detto pasquale, se c'è collaudo di fine lavori, strutturalmente sei a posto.
Teoricamente è così, praticamente potrebbero essere stati effettuati interventi strutturali successivamente alla data di deposito del certificato di collaudo, per cui occorre sempre verificare.​
 
Indietro
Top