Sanatoria strutturale scala in legno

Luca.12

Well-known member
Messaggi
195
Anni esperienza
2-5
Regione
  1. Liguria
CAD/BIM
  1. Archicad
  2. Autocad
Soft. strutture
  1. MasterSap
Buongiorno a tutti,

il problema è il seguente, l'Architetto mi chiede se è necessaria una sanatoria strutturale per una scala in legno che collega due piani in una casa di civile abitazione.
"L'abuso" è stato commesso nel 2005 e quindi secondo me non è dovuta nessuna pratica dato che a quanto mi risulta in quegli anni il legno non era da depositare.
Voi cosa ne pensate? mi sapete dare qualche delucidazione in merito?

Grazie a tutti
 
Siccome va fatta la verifica di doppia conformità (abuso realizzabile all'epoca in cui è stato commesso e alla data di presentazione della sanatoria), e vigendo attualmente l'obbligo di deposito, secondo me ci vuole la sanatoria strutturale.
 
Esattamente, se il progetto architettonico è difforme dallo stato di fatto, dovendolo sanare architettonicamente, si trascina anche la parte strutturale, quindi all'epoca non era necessario il deposito (conformità all'epoca dell'abuso) ma ora è necessario (non conformità all'epoca attuale).
 
Grazie per le vostre risposte. In realtà attualmente in Liguria una scala di quel tipo rientra fra le opere prive di rilevanza, quindi vero e proprio deposito no.
 
Pur essendo opera priva di rilevanza, nella mia regione va calcolata ugualmente e depositata al comune, e a fine lavori va depositato il certificato di regolare esecuzione.
 
In questi casi (Ante 2005) in Toscana (Legge Regionale) viene chiesto il Certificato di Idoneità Statica, non so se sia analogo articolo in Liguria.
 
Diciamo che qui i tecnici dei paesi piccoli fanno un pò "paese che vai usanza che trovi" e di conseguenza se riuscissi a dimostrare che il legno non andava depositato potrei "convincerlo" a farmi passare la pratica senza dover fare niente.
 
Diciamo che qui i tecnici dei paesi piccoli fanno un pò "paese che vai usanza che trovi" e di conseguenza se riuscissi a dimostrare che il legno non andava depositato potrei "convincerlo" a farmi passare la pratica senza dover fare niente.
Saresti sempre tu ad essere in difetto, e se succede (qualsiasi) cosa, chissà se chi ti "autorizza" a farti passare la pratica poi se ne ricorda o dirà di essere stato capito male....
 
Dando un occhio sul internet ho visto che ci sono parecchie sentenze in materia e tutte concordano sulla doppia conformità, di conseguenza procederò con la strada ordinaria.
 
la scala in legno è un falso problema, l'apertura nel solaio c'era già?
 
Indietro
Top