SAP2000

Vitto

Member
Messaggi
6
Professione
  1. Stud. /tirocin.
Anni esperienza
0-1
Regione
  1. Sicilia
CAD/BIM
  1. Autocad
Soft. strutture
  1. SAP2000
Salve a tutti. Dovrei modellare un arco 2D in acciaio su SAP2000. Per farlo devo utilizzare dei segmenti che non abbiano una estensione sempre costante e quindi ad un certo punto varia la loro lunghezza. Nel momento in cui applico un carico costante su tutta la struttura, il punto in cui avviene la variazione rimane fermo nella sua posizione. Qualcuno sa indicarmi una soluzione per tale problema ? Grazie in anticipo.
 
Salve a tutti. Dovrei modellare un arco 2D in acciaio su SAP2000. Per farlo devo utilizzare dei segmenti che non abbiano una estensione sempre costante e quindi ad un certo punto varia la loro lunghezza. Nel momento in cui applico un carico costante su tutta la struttura, il punto in cui avviene la variazione rimane fermo nella sua posizione. Qualcuno sa indicarmi una soluzione per tale problema ? Grazie in anticipo.
Puoi mostrare uno screen? È difficile capire a parole.

Per segmenti intenti elementi beam e per punti intendi nodi?

I carichi sono sui nodi o sugli elementi?
 
I carichi sono sugli elementi. Per segmenti elementi beam e per punti i nodi

Immagine 2022-08-25 124834.pngImmagine 2022-08-25 125035.png
 
I carichi sono sugli elementi. Per segmenti elementi beam e per punti i nodi

Visualizza allegato 528Visualizza allegato 529
Dall'immagine indeformata sembra che a circa metà arco vi siano due nodi staccati. È presente un link tra i due?

Dala seconda immagine deformata, il nodo incriminato rimane fermo creando una cuspide. Sono applicati vincoli esterni? Ci sono elementi nascosti che lo trattengono?
 
Esatto, in corrispondenza del punto vi è un rilascio relativo al momento e non vi sono vincoli esterni nascosti. Ad ogni modo il problema permane anche in assenza del rilascio che si vede nell'immagine.
 
Esatto, in corrispondenza del punto vi è un rilascio relativo al momento e non vi sono vincoli esterni nascosti. Ad ogni modo il problema permane anche in assenza del rilascio che si vede nell'immagine.
Davvero bizzarro.non uso sap2000 da anni e non ricordo le convenzioni grafiche e i vari tool di modellazione presenti.
Ti consiglio comunque brutalmente di provare a cancellare quel modo e gli elementi concorrenti in quel nodo e temporaneamente mettere in elemento unico rettilineo, e testare il funzionamento del tutto

Provare a controllare la tabella dei carichi con i segni

Anche per solo peso proprio funziona male la struttura? I modi di vibrare segnalano qualcosa di strano?
 
Già fatto, tuttavia il problema permane
 
Ciao Vitto,
non mi sembra proprio un arco. Quale curva seguono i nodi dell'asta curvilinea?
Che vincoli sono stati impostati agli estremi?
Essendo un problema 2D hai usato qualche impostazione di SAP o hai impedito le deformazioni fuori piano comprese le rotazioni ?

Prova ad esaminare l'andamento del momento flettente e delle altre azioni.

La deformata non mi sembra totalmente assurda mi sembra che per un'asta curvilinea caricata con un carico verticale distribuito a pi./4 dovrebbe esserci l'annullamento del momento flettente (però dipende anche dai vincoli alle estremità dell'arco). Prova quindi a vedere cosa cambia eliminando lo svincolo interno del momento flettente (magari sbaglio, ma non dovrebbe cambiare molto).

Se lo spostamento di quel punto è proprio 0,0,0 potrebbe dipendere dalla particolare curva geometrica a cui appartengono i punti oppure ad un errore sull'imposizione dei restraints ai nodi (un pochino dovrebbe sempre spostarsi quel nodo).

Avrai sicuramente fatto una verifica dei carichi appicati, delle sezioni e del materiale assegnati agli elementi.

Ciao
 
Salve a tutti. Dovrei modellare un arco 2D in acciaio su SAP2000. Per farlo devo utilizzare dei segmenti che non abbiano una estensione sempre costante e quindi ad un certo punto varia la loro lunghezza. Nel momento in cui applico un carico costante su tutta la struttura, il punto in cui avviene la variazione rimane fermo nella sua posizione. Qualcuno sa indicarmi una soluzione per tale problema ? Grazie in anticipo.
I nodi in verde hanno tutta l' aria di essere,erroneamente,nodi esterni,quindi fissi. Normale che venga quel tipo di deformazione. Va rivisto l'input.
 
Ciao Vitto,
non mi sembra proprio un arco. Quale curva seguono i nodi dell'asta curvilinea?
Che vincoli sono stati impostati agli estremi?
Essendo un problema 2D hai usato qualche impostazione di SAP o hai impedito le deformazioni fuori piano comprese le rotazioni ?

Prova ad esaminare l'andamento del momento flettente e delle altre azioni.

La deformata non mi sembra totalmente assurda mi sembra che per un'asta curvilinea caricata con un carico verticale distribuito a pi./4 dovrebbe esserci l'annullamento del momento flettente (però dipende anche dai vincoli alle estremità dell'arco). Prova quindi a vedere cosa cambia eliminando lo svincolo interno del momento flettente (magari sbaglio, ma non dovrebbe cambiare molto).

Se lo spostamento di quel punto è proprio 0,0,0 potrebbe dipendere dalla particolare curva geometrica a cui appartengono i punti oppure ad un errore sull'imposizione dei restraints ai nodi (un pochino dovrebbe sempre spostarsi quel nodo).

Avrai sicuramente fatto una verifica dei carichi appicati, delle sezioni e del materiale assegnati agli elementi.

Ciao
Esatto, in realtà non rimane completamente fermo. In realtà quello che dovrei fare è modellare un arco parabolico. Nel caso specifico per forza di cose devo modellarlo utilizzando dei segmenti che abbiano lunghezza differente. Se costruissi un arco con segmenti di uguale lunghezza allora otterrei dei risultati corretti. Per questo motivo mi sto basando su ciò che ottengo con il modello avente segmenti di uguale estensione, in quanto credo che questa variazione non comporti una variazione della risposta dell'arco stesso. L'unico dubbio lo avrei sull'applicazione dei carichi, ma il carico da applicare è semplicemente un carico lineico lungo tutto l'arco. Ad ogni modo al piede ho un vincolo di tipo incastro e in chiave un vincolo di tipo doppio pendolo.
 
I nodi in verde hanno tutta l' aria di essere,erroneamente,nodi esterni,quindi fissi. Normale che venga quel tipo di deformazione. Va rivisto l'input.
Il problema è che la modellazione diciamo in generale curva, deve avvenire con dei segmenti che abbiano una data estensione. Da un determinato punto in poi tale lunghezza varia. Quindi semplicemente io ho riportato i punti tramite dxf e poi li ho "collegati".
 
img1.jpgimg2.jpgimg3.jpg
ciao Vitto,
questi sono i risultati che ottengo con i vincoli che mi hai indicato ed un carico unifrmemente distribuito (il carico è rappresentato nella prima immagine). I nodi non giacciono su una parabola, ma su un arco di circonferenza.
Anche adottando una discretizzazione più grossolana nel tratto di arco prima della cernira interna i risultati non cambiano molto.
 
Indietro
Top