serra

gimmo

Nuovo iscritto
Messaggi
1
Professione
  1. Lib. prof.
Anni esperienza
2-5
Regione
  1. Lazio
CAD/BIM
  1. Archicad
  2. Autocad
Soft. strutture
  1. Nessuno
Salve. Sono alle prese con la progettazione di una serra agricola. Si tratta di una struttura realizzata con scatolari in acciaio e coperta/tamponata con film plastico o policarbonato. Una struttura molto leggera quindi, meno di 10kg/mq di peso proprio. Non si tratta di una serra per la vendita al dettaglio, quindi non è aperta al pubblico. Nella Regione Lazio, come credo in molte altre, una simile costruzione rientra tra quelle prive di rilevanza ai fini sismici... (RR 26/2020). Gli unici elementi in cls sono i piccoli plinti, fondazione di ogni montante. Ne potrei dedurre che sebbene realizzata con una strutturra metallica, non è soggetta ad alcun obbligo relativo alla struttura come collaudo statico o deposito progetto genio civile?! Grazie a chi vorrà rispondermi. Gimmo
 
Relativamente alla Regione Lombardia la DELIBERAZIONE N° XI / 4317 Seduta del 15/02/2021 allegato C
definisce le strutture non rilevanti, tra cui:

7. Strutture ad un piano, con copertura e chiusure in teli, adibite a deposito, realizzate con strutture aventi
peso proprio (G1) e permanente portato (G2) complessivamente ≤ 0,50 kN/m2;

...
gli interventi dichiarati dal progettista abilitato, con il supporto di idonei elaborati tecnici e nel
contesto dell’asseverazione che accompagna il titolo abilitativo all’intervento edilizio, privi di
rilevanza nei riguardi della pubblica incolumità a fini sismici, siano esclusi dall’ambito di applicazione
della l.r. 33/2015;


Ne deriva che, per tali strutture non occorre il deposito sismico, ma occorre relazione di calcolo e progetto strutture da depositare e una asseverazione del progettista (allegato 7) da depositare assieme alla pratica edilizia.
Ritengo, conseguentemente, che non occorre il Collaudo Statico che viene sostituito da una dichiarazione di Regolare esecuzione da parte del Direttore Lavori.

In ogni modo meglio concordare la procedura con l'Ufficio Tecnico.
Ciao
 
Indietro
Top