Solaio acciaio con orditura lamiera non convenzionale

Fantasi

Active member
Messaggi
25
Professione
  1. Stud. /tirocin.
Anni esperienza
0-1
Regione
  1. Lazio
CAD/BIM
  1. Autocad
  2. Revit
Soft. strutture
  1. SAP2000
Buonasera, sono uno studente, ho un dubbio. Considerando un campo di solaio come quello nella immagine (a parallelogramma), con le travi secondarie (arancioni) ordite in questo modo, è possibile avere la lamiera grecata direzionata non perpendicolare alle travi secondarie? Grazie mille

solaio.JPG
 
Le lamiere grecate si possono tagliare come si vuole, quindi anche in diagonale.
Ma sarebbe uno spreco.
Conviene, invece, mantenere le nervature delle lamiere ortogonali alle travi. Non vedo problemi.
Ciao
 
Le lamiere grecate si possono tagliare come si vuole, quindi anche in diagonale.
Ma sarebbe uno spreco.
Conviene, invece, mantenere le nervature delle lamiere ortogonali alle travi. Non vedo problemi.
Ciao
Intanto grazie per la risposta. Quindi andrebbe bene l'orditura così come l'ho disegnata in rosso anche se non è perpendicolare alle travi secondarie? Ho scelto questa orditura per poter fare i calcoli manuali del solaio e considerare uno schema a trave continua a 5 campate per poter fare il progetto verifica della lamiera
 
aiuto per favore
 
Quando si fanno le coperture il vero problema è l'acqua. Questo significa che è fondamentale cercare di disporre le lamiere con le nervature parallele alle linee di pendenza della copertura e le travi che sostengono le lamiere ortogonali a tali linee. Questo perché i fornitori di questi prodotti ti levano subito la garanzia se non li posi secondo le loro specifiche. Poi, volendo qualcosa di diverso si può fare ma appena esci dal tradizionale ed hai qualche problema ti ritrovi tutte le colpe.
Per quanto riguarda l'aspetto strutturale invece non c'è alcun problema. Puoi disporle come ti pare.
 
Cosa ti serve. uno schema struttura?
Ciao
Visualizza allegato 300
grazie per il disegno. Scegliendo il tuo schema, lo schema di trave continua su n appoggi per la verifica della lamiera grecata come viene? Mi trovo in difficoltà perché sono abituato ad avere a che fare solo con solai quadrati.
 
Quando si fanno le coperture il vero problema è l'acqua. Questo significa che è fondamentale cercare di disporre le lamiere con le nervature parallele alle linee di pendenza della copertura e le travi che sostengono le lamiere ortogonali a tali linee. Questo perché i fornitori di questi prodotti ti levano subito la garanzia se non li posi secondo le loro specifiche. Poi, volendo qualcosa di diverso si può fare ma appena esci dal tradizionale ed hai qualche problema ti ritrovi tutte le colpe.
Per quanto riguarda l'aspetto strutturale invece non c'è alcun problema. Puoi disporle come ti pare.
Quindi secondo te potrei anche lasciare la disposizione di travi secondare e di orditura della lamiera grecata come ho fatto nel disegno? Considerando uno schema a 5 campate per fare il progetto-verifica della lamiera grecata?
 
per una migliore comprensione, allego il campo di solaio in dwg. Grazie
 

Allegati

  • solaio acciaio.dwg
    38,4 KB · Visualizzazioni: 11
Aiuto per favore
 
Onestamente preferisco la soluzione di Betoniera perché rispetta i principi da me indicati. Ma sono solo gusti. Va bene anche la tua.
Per quanto riguarda il tuo schema comunque, anche se non ortogonali, l'interasse resta costante. Quindi carico di superficie per interasse ed hai quello lineare sulle travi secondarie. Ti calcoli tagli e momenti (comb. ultima) e anche la freccia (in comb. rara). Chiaramente il taglio massimo è uguale alle forze concentrate scaricate sulle travi principali che sono quindi di immediato calcolo (taglio, momento, freccia sempre considerando le giuste combinazioni dei carichi).
 
Onestamente preferisco la soluzione di Betoniera perché rispetta i principi da me indicati. Ma sono solo gusti. Va bene anche la tua.
Per quanto riguarda il tuo schema comunque, anche se non ortogonali, l'interasse resta costante. Quindi carico di superficie per interasse ed hai quello lineare sulle travi secondarie. Ti calcoli tagli e momenti (comb. ultima) e anche la freccia (in comb. rara). Chiaramente il taglio massimo è uguale alle forze concentrate scaricate sulle travi principali che sono quindi di immediato calcolo (taglio, momento, freccia sempre considerando le giuste combinazioni dei carichi).
Perfetto, grazie infinite
 
Indietro
Top