struttura in acciaio

laurap

Member
Messaggi
6
Professione
  1. Stud. /tirocin.
Anni esperienza
0-1
Regione
  1. Veneto
CAD/BIM
  1. Autocad
Soft. strutture
  1. SAP2000
Ciao a tutti!

Per il mio progetto di tesi in Ingegneria Edile-Architettura devo progettare un edificio concentrandomi sugli aspetti architettonici. Ad ogni modo, ho qualche dubbio riguardo la struttura che devo considerare per realizzare un progetto realistico. Vorrei utilizzare questo schema strutturale in acciaio con vano scale e ascensore in cemento. Può funzionare? Le travi trasversali (viola e magenta) sono travi reticolari (non ho disegnato correnti verticali e diagonali per fare più velocemente ma poi lo farò). Posso interrompere la trave reticolare in corrispondenza del vano scala e metterne un'altra dall'altra parte? In ogni caso non vorrei aggiungere altri elementi alla capriata rossa... il mio dubbio è che le capriate trasversali superiori, visto che non poggiano su un pilastro, possano creare problemi (sopra c'è il tetto verde, le campate sono 8 m e corrispondono ad una V).

Le immagini sono qui
https://www.reddit.com/media?url=ht...bp&s=fed732ad54439fd1ca1c79e4aa1b6f6e0ac96f9e

e qui

Sarei molto felice di ricevere qualsiasi tipo di consiglio!!

Grazie mille per il vostro aiuto, è davvero molto importante per me.
 
Ciao Laurap
L'idea è buona, ma bisogna lavorarci
Nella tua proposta ci sono delle difficoltà ad incastrare le travi (lunghe 24 m circa) del piano superiore
Suggerisco di far proseguire i pilastri in modo da non avere problemi con l'incastro delle travi.
In questo modo non avresti neppure l'interferenza con il vano ascensore
E' opportuno anche pensare ad una controventatura sul lato lungo del fabbricato, ma un passo alla volta
Ciao
Fabbricato.jpg
 
Ti ringrazio davvero moltissimo, sei veramente gentile... però mi devi scusare perché nell'ansia e nella fretta di risolvere il problema ho dimenticato di estrudere il vano ascensore... quello è soltanto il vano scala.. ti allego il nuovo schema a cui avevo pensato e che è molto simile a quello che mi hai proposto... l'unico problema è che non ho molto margine di manovra in pianta, non credo di poter spostare il vano ascensore... l'interferenza con il nucleo in cemento armato costituisce un grande problema??
Ed in più, pensi che questa soluzione possa funzionare?
Grazie ancora per tutto!
 

Allegati

  • Immagine.jpg
    Immagine.jpg
    121,8 KB · Visualizzazioni: 16
l'interferenza con il nucleo in cemento armato costituisce un grande problema?
Non c'è problema per interrompere le travi e appoggiarle al vano ascensore

pensi che questa soluzione possa funzionare?
La struttura funziona dal punto di vista strutturale.

I pilastri sono visibilmente sottodimensionati, occorrono profili dell'ordine di HEB 800 o 1000 disposti come da mio disegno
Per mantenere l'estetica del fabbricato occorre studiare i nodi di incrocio delle travi che devono essere esteticamente accettabili.
Occorre anche affrontare il problema dell'ancoraggio del solaio, sempre con un occhio all'estetica.
Si possono prevedere predalli appoggiati sopra le travi, oppure prevedere una orditura secondaria di travetti di acciaio che sostengono lamiera grecata e getto integrativo.
Vanno pensate le pareti. Per non nascondere la struttura reticolare di facciata. le pareti devono essere arretrate rispetto al filo facciata.
In conclusione il progetto va visto nel suo insieme al fine di non comprometterne l'estetica.
Ciao.
 
Ultima modifica:
Ti ringrazio, mi stai dando più informazioni di quante ne sia riuscita a carpire in altre sedi... ieri notte ho cambiato un po' la pianta e spostato l'ascensore (l'interferenza non c' è più). Adesso provo ad allargare i pilastri. Per il solaio avevo pensato ad una lamiera grecata collaborante con connettori (altezza lamiera+gettata= 18 cm). Non può bastare vero? Per quanto riguarda la facciata, ti allego la sezione al 50 (quindi con pochi dettagli) che stavo preparando.... non dovendomi concentrare sull'aspetto strutturale spererei che possa bastare...ho molti dubbi sull'isolamento termico (e altri sul tetto verde che riguardano la scossalina... non so se possono essere risolvibili velocemente) grazie mille!!! Sei un angelo 🥰
 

Allegati

  • sezione2.pdf
    601,6 KB · Visualizzazioni: 19
Viste le belle parole ti risolvo il problema dello spessore delle solette.
Tu hai solette con campate lunghe 24 m ad interasse di 8 m tra una trave reticolare e l'altra.
Se disponi delle travi secondarie ogni 2 m, succede che l'interasse delle solette non è 8 m, ma solo 2 m.
A questo punto puoi mettere una solettina in lamiera grecata con getto collaborante di soli 12 cm.
Ne deriva che il pavimento sulla trave reticolare si alza di soli 12 cm.
Ciao.
Soletta.jpg
 
Indietro
Top