Terremoto in Turchia e Siria

Ale321

Well-known member
Messaggi
799
Professione
  1. Lib. prof.
Anni esperienza
2-5
Regione
  1. Piemonte
CAD/BIM
  1. Autocad
Soft. strutture
  1. Travilog
Ciao,
in riferimento all'oggetto ho visto video di intere palazzine sbriciolarsi a seguito degli eventi sismici avvenuti in Turchia e Siria.
Voi che ne sapete sicuramente piu' di me, ma la motivazione di questi crolli e' l'elevata magnitudo del sisma? L'assenza di progettazione antisismica? La scarsa qualità dei materiali? ..... tutti questi fenomeni messi assieme?...

Come mai le palazzine in cemento armato vengono giù come se fossero di carta?

Grazie
 
Difficile dirlo.... Certo è che in TV qualcuno ha parlato anche di abusi edilizi.... Quando lavoravo in Emilia Romagna ho visto togliere pilastri al piano terra perché davano fastidio all'acquirente dell'appartamento in quanto al centro della stanza...
 
1675673384187.jpeg
In figura quanto tracciato da un sismografico a 22 km dall'epicentro della prima scossa. Direi che non ha bisogno di commenti.
Un terremoto del genere in qualsiasi località italiana avrebbe raso al suolo qualsiasi costruzione...
 
Quello che più mi ha spaventato, a parte l'entità dell'accelerazione di picco, è la contemporaneità dei valori nelle tre direzioni.
Se non ricordo male, dopo il sisma di Amatrice si è rilevato uno spostamento della zona di qualche centimetro.
Qui si parla di spostamenti attorno ai tre metri!
 
Difficile dirlo.... Certo è che in TV qualcuno ha parlato anche di abusi edilizi.... Quando lavoravo in Emilia Romagna ho visto togliere pilastri al piano terra perché davano fastidio all'acquirente dell'appartamento in quanto al centro della stanza...
Beh, io ho visto tagliare pilastri in muratura al piede al fine di evitare la risalita dell'umidità con inserimento di apposito foglio di polietilene (in provincia di Bologna), e questo dopo l'evento sismico del 2012!
 
e' corretto dire:
allo SLC per il comune di Napoli (credo uno dei comuni piu' sismici in Italia) e' prevista una Pga di 2,13 m/s2.
Quindi a livello probabilistico per Napoli e' previsto un sisma con ag di 2,13 m/s2 entro 2475 anni.

In Turchia, se ho inteso bene, l' ag e' stata di circa 2,3 m/s2? Quindi quasi come quel valore di ag atteso per Napoli a SLC
 
Scusa ma c'è qualcosa che non capisco.
A Napoli (per Vr=100 anni e classe d'uso IV) è attesa un'accelerazione massima su suolo di tipo A allo SLC pari a 0.28 corrispondente a 0.369 su suolo tipo D:
1675787653509.png
mentre in Turchia i sismografi hanno misurato accelerazioni di picco pari a circa 0.50.
Lo spettro di risposta elastico (con q=1) per Napoli è il seguente (con gli stessi dati):
1675787698914.png
non paragonabile a quello riportato dall'INGV per il sisma in Turchia...
 
Ultima modifica:
Diverso il discorso per Messina (ad esempio). Nelle stesse condizioni di prima ho:
1675787815687.png
1675787855177.png
ed infatti il sisma del 1908 rase al suolo l'intera città...
 
Nella seguente tabella riporto i dati dei dieci terremoti più forti registrati in Italia:
1675788277197.png
 
Quello che più mi ha spaventato, a parte l'entità dell'accelerazione di picco, è la contemporaneità dei valori nelle tre direzioni.
Se non ricordo male, dopo il sisma di Amatrice si è rilevato uno spostamento della zona di qualche centimetro.
Qui si parla di spostamenti attorno ai tre metri!
appunto oltre al picco di 0.5g (follia) guarda la "spazialità" della cosa e i picchi in varie frequenze
 
Scusa ma c'è qualcosa che non capisco.
A Napoli (per Vr=100 anni e classe d'uso IV) è attesa un'accelerazione massima su suolo di tipo A allo SLC pari a 0.28 corrispondente a 0.369 su suolo tipo D:
Visualizza allegato 836
mentre in Turchia i sismografi hanno misurato accelerazioni di picco pari a circa 0.50.
Lo spettro di risposta elastico (con q=1) per Napoli è il seguente (con gli stessi dati):
Visualizza allegato 837
non paragonabile a quello riportato dall'INGV per il sisma in Turchia...

1675851965696.png
Forse ho sbagliato
ag= 2,13/g = 0,213

Corretto?
 
... tra ag , a*g , a/g , g/10
faccio sempre un po' di confusione

Ho preso Napoli perché sapevo che era un comune ad alta sismicità.

Sta di fatto che l'accelerazione massima del sisma in Turchia e' stata piu' del doppio rispetto a quella stimata a SLC in un comune altamente sismico in Italia.

.... Poi sconvolgente il fatto della contemporaneità dei valori di accelerazione nelle tre direzioni.,,, e' come se il terreno ruotasse e si alzasse ed abbassasse ...
 
Visualizza allegato 833
In figura quanto tracciato da un sismografico a 22 km dall'epicentro della prima scossa. Direi che non ha bisogno di commenti.
Un terremoto del genere in qualsiasi località italiana avrebbe raso al suolo qualsiasi costruzione...
Ciao puoi indicare la fonte? cioè il link?
 
Ciao Ale321, Ciao trefolo66
Confermo accelerazione 0,213 g.
Ma queste confusioni sono anche generate da una inutile complicazione di chi insegna e di chi redige i programmi
Perchè dobbiamo distinguere lo spettro "normalizzato" da quello "non Normalizzato"?.
Perchè nella tabella rappresentata da Ale321 non vengono rappresentati i valori di ag/g che sono quelli che a noi interessano per calcolare la forza sismica?.
Quei dettagli costituiscono una inutile trappola che induce gli ingegneri (giovani e non) a sbagliare di un fattore 10 non sempre facilmente rilevabile.
Mi ricordo che anch'io, all'inizio, facevo confusione sull'argomento.
Ciao a tutti

Spettro.jpg
 
Indietro
Top