Travi portapannello nella modellazione FEM

el ingeniero

Well-known member
Messaggi
281
Anni esperienza
10-20
Regione
  1. Abruzzo
CAD/BIM
  1. Autocad
  2. Altro Sw
Soft. strutture
  1. CDS WIN
Uno studio tecnico mi sta pressando per farmi inserire le travi porta pannello laterali nel modello di calcolo di un capannone in acciaio. Io non le inserisco mai sia per rimanere a favore di sicurezza e sia perchè in passato ho visto più di una struttura che dopo anni, per mutate esigenze di processo, aveva "perso" sia i pannelli laterali che le travi, perchè considerate al pari di un semplice carter.
Questo studio tecnico insiste sul discorso che inserendo queste travi andrei ad irrigidire la struttura con notevole risparmio di materiale, essendo ovviamente ridotti anche gli spostamenti.
 
Se per travi portapannelli intendi quegli UPN in orizzontale che, in genere si mettono per sostenere i pannelli, anch'io li trascuro ritenendo che fanno parte della baraccatura dei pannelli.
Oltretutto hanno una pendinatura perchè sulla distanza si imbarcano pure.
Poi c'è da dire che, sulla lunghezza vanno pure in instabilità, per cui non possono essere considerati nel calcolo.
Ad esempio l'UPN 200 ha un raggio di inerzia iy=2,14 per cui si instabilizza alla lunghezza di m 4,28 (lo/i < 200).
Quindi non può essere considerato nel calcolo.
Ciao.
 
Indietro
Top