Verifica struttura scala alluminio in australia

Legs

Well-known member
Messaggi
162
Professione
  1. Lib. prof.
Anni esperienza
oltre 20
Regione
  1. Lombardia
CAD/BIM
  1. Autocad
Soft. strutture
  1. MasterSap
Mi è stato chiesto di verificare una scala su ruote (credo venga chiamata a palchetto. Comunque sta in piedi da sola) in alluminio secondo la norma australiana AS 1657:2018.
Questa norma è più una raccolta di regole geometriche e prove sulle strutture.
Sono quindi riportate le varie forze che la struttura deve sostenere (sono principalmente prove locali). Qualcuno ha avuto esperienza in merito ai calcoli di verifica in Australia?
Sapete dirmi se posso utilizzare i metodi di calcolo degli Eurocodici/NTC18? O bisogna per forza utilizzare quelli del building code australiano (considerato che una cosa del genere non è detto che rientri negli elementi normati dal building code perché non è una costruzione).
Più che altro devo capire se gli Eurocodici/NTC18 forniscono lo stesso grado di sicurezza delle norme australiane. Perché se anche le loro sono prestazionali allora dovrei poter utilizzare quello che voglio a patto di avere questa equivalenza sulla sicurezza. Lo so, teoricamente le norme dovrebbero essere armonizzate per poterlo fare.

Grazie per l'attenzione.
 
Ciao Legs
Qualche considerazione.
Ho fatto qualche lavoro per l'estero, non per l'Australia, ma i concetti sono uguali.

- Accettabilità dei calcoli fatti con codice diverso dalle NTC2018
Le nostre NTC2018 consentono il calcolo con codici diversi purchè di comprovata affidabilità che garantiscono lo stesso livello di sicurezza.
Norme estere.jpg
Il tuo problema è, probabilmente, inverso.
Cioè: può accettare il cliente australiano calcoli fatti con NTC2018?.
Ovviamente dipende dalla norma australiana.
Ho provato a vedere i vari codici di calcolo del programma Internazionale Robot Structural e per l'australia riporta la seguente norma strutturale che vale sia per le costruzioni sia per le verifiche strutturali
NormaAustralia.jpg

Verifica della scala a palchetto
In europa si fa riferimento alla norma UNI 14122-3
Norme scale.jpg
Tale norma prescrive sia carichi sia prescrizioni geometriche di costruzione.
Come dicevi tu, non è detto che tali norme coincidano con quelle australiane.
Non è però una norma complessa e le prescrizioni non sono tantissime.

Quindi, in conclusione
A mio parere, se non c'è da parte del cliente la espressa accettazione della norma europea, occorre necessariamente tradurre le prescrizioni della norma Australiana e verificarle.
In merito alle verifiche strutturali, a rigore, si dovrebbe usare il codice Australiano, tuttavia si può affermare che tali verifiche sono pressochè identiche per tutti i codici.
Ma, anche qui, se viene richiesto il codice australiano va utilizzato quello.
Addirittura succede, per alcuni paesi, che viene richiesta la firma di un ingegnere locale per relazioni provenienti dall'estero.
Ciao
 
nel sito "www.eng.tips.com" nella sezione "structural engineering general discussion" prova a rivolgere la stessa domanda e qualcuno dall'Australia risponderà di sicuro
 
Ok. Grazie per le risposte. Come avrete già capito volevo ottenere la massima resa con il minimo sforzo.
Mi rendo conto benissimo che se ad esempio un ing. australiano dovesse fare dei calcoli per qualcosa qui in Italia dovrebbe comunque adattarsi alle nostre regole. Penso che sarà lo stesso anche per me.
Molto utile il riferimento normativo. Comunque provo a dare un'occhiata anche al sito consigliato.

Grazie ancora.
 
Se guardi qui, nelle sezioni con le norme di riferimento, non mi sembra di ritrovare la norma cui tu fai cenno (quella del software)

 
Ho guardato un po' le norme. La AS4100 indicata da Betoniera è specifica per le strutture in acciaio. Per le scale la norma è la AS1657 ma come dicevo non è una norma che specifica, ad esempio, i coefficienti maggiorativi o minorativi di forze e resistenze. E' più una norma di indicazioni geometriche e prove di carico (ammetto però di averle dato un'occhiata molto veloce). Quello che a me interessava era capire come effettuare le verifiche. Quali coefficienti di sicurezza utilizzare ed i valori dei carichi di altra natura come vento e persone.
Ho trovato un manuale australiano per l'acciaio che, sostanzialmente, mostra che i calcoli sono identici a quelli delle norme AISC.
La norma specifica di calcolo per le strutture in alluminio è la: AS/NZS 1664.1 del 1997 riconfermata nel 2020.
Le ho dato un'occhiata ed è un po' differente dall'approccio attuale delle AS4100 perché i calcoli sono fatti ancora su base tensionale. Ma credo che sia dovuto, sostanzialmente, all'età della norma. Comunque nel week end me la studio meglio perché poi settimana prossima devo consegnare le mie verifiche.
Grazie ancora per l'interessamento. Fa sempre piacere trovare così tanta disponibilità.
Cercherò in futuro di essere anche io più disponibile.
 
Ciao Legs.
Ho provato a settare il mio programma con le norme Australiane AS 4100-1998 per acciaio e AS 3600-2009 per il cls.
da una prima occhiata ho visto che utilizza i coefficienti uguali alle norme americane.
Allora, se non trovi altri riferimenti, puoi utilizzare le combinazioni delle UBC 97 che hanno fatto scuola e costituiscono, comunque un riferimento molto forte riconosciuto in tutto il mondo.
Sono sicuro che nessuno tele contesterà.
Ciao.

UBC 97.jpg
 
Si ho visto che c'è corrispondenza con le norme americane.
Grazie ancora.
 
Indietro
Top