Verifiche e Controlli sulle saldature

Ale321

Well-known member
Messaggi
805
Professione
  1. Lib. prof.
Anni esperienza
2-5
Regione
  1. Piemonte
CAD/BIM
  1. Autocad
Soft. strutture
  1. Travilog
Buongiorno a tutti,
quali controlli e verifiche (ai fini del rilascio del certificato di collaudo statico) devono essere effettuati sulle saldature di elementi in carpenteria metallica?


Grazie
 
dipende se la struttura è stata realizzata o meno da un centro di trasformazione in base alla EN 1090 e se le saldature sono state realizzate in cantiere o in officina
 
Saldature realizzate in cantiere e/o officina
 
Paragrafo 11.3.4.5 delle NTC 2018
 
Estrapolando quanto riportato dal Par. 11.3.4.5. delle NTC18 e’ corretto:

QUALIFICHE DEI SALDATORI
I saldatori nei procedimenti semiautomatici e manuali dovranno essere qualificati secondo la norma UNI EN ISO 9606-1:2017 da
parte di un Ente terzo. Ad integrazione di quanto richiesto in tale norma, i saldatori che eseguono giunti a T con cordoni d’angolo
dovranno essere specificamente qualificati e non potranno essere qualificati soltanto mediante l’esecuzione di giunti testa-testa

PROVE PER RILASCIO PATENTINO SALDATORI
Le prove di qualifica dei saldatori, degli operatori e dei procedimenti dovranno essere eseguite da un Ente terzo; in assenza di
prescrizioni in proposito l’Ente sarà scelto dal costruttore secondo criteri di competenza e di indipendenza.

PROVE SALDATURE IN CANTIERE O PER IL RILASCIO DEL PATENTINO
Le durezze eseguite sulle macrografie non dovranno essere superiori a 350 HV30. – RIGUARDA LE PROVE SULLE SALDATURE IN CANTIERE?

PROVE IN CANTIERE??
Le saldature saranno sottoposte a controlli non distruttivi finali per accertare la corrispondenza ai livelli di qualità stabiliti dal
progettista sulla base delle norme applicate per la progettazione.
  • In assenza di tali dati per strutture non soggette a fatica si adotterà il livello C della norma UNI EN ISO 5817:2014 e il livello B per strutture soggette a fatica. DOVE POSSO REPERIRE I LIVELLI C E B?
  • L’entità ed il tipo di tali controlli, distruttivi e non distruttivi, in aggiunta a quello visivo al 100%, saranno definiti dal Collaudatore e dal Direttore dei Lavori
  • Tutti gli operatori che eseguiranno i controlli dovranno essere qualificati secondo la norma UNI EN ISO 9712:2012 almeno di secondo livello.
RIGUARDA LA CERTIFICAZIONE DEL CENTRO DI TRASFORMAZIONE CHE SALDA I PEZZI?
In relazione alla tipologia dei manufatti realizzati mediante giunzioni saldate, il costruttore deve essere certificato secondo la
norma UNI EN ISO 3834:2006 parti 2, 3 e 4. I requisiti sono riassunti nella Tab. 11.3.XII di seguito riportata.
La certificazione dell’azienda e del personale dovrà essere operata da un Ente terzo, scelto, in assenza di prescrizioni, dal costruttore secondo criteri di indipendenza e di competenza.

Grazie
 
Indietro
Top