verifiche elementi lastra+piastra

paolo.scarparo

Well-known member
Messaggi
477
Anni esperienza
5-10
Regione
  1. Veneto
CAD/BIM
  1. Autocad
  2. Revit
  3. Altro Sw
Soft. strutture
  1. Midas GEN
  2. Pro_sap
  3. SAP2000
  4. Sismicad
  5. Straus7
  6. Altro Sw
ciao a tutti. solitamente mi capita di progettare/verificare elementi con comportamento a lastra (tipicamente muri di controvento o cappotti sismici o travi portaturbine nelle centrali idroelettriche) o piastra (solette).

con però i due comportamenti sostanzialmente divisi. le lastre armate tramite l'analisi delle trazioni membranali, le piastre tramite trattazioni flessionali come woodarmer (o simili).

nel caso di comportamento misto, di lastra con anche spinte e sollecitazioni fuori piano...come ci comportate per le armature?
 
Ti propongo due modi:

1) Annex LL dell'Eurocodice 1992-2
2) Metodo di Capra-Maury (che è simile a quello di Wood-Armer, ma lo completa ed ottimizza)

Di solito in passato ho usato Capra-Maury. L'articolo che descrive il metodo è facile da trovare su internet.
 
Ti propongo due modi:

1) Annex LL dell'Eurocodice 1992-2
2) Metodo di Capra-Maury (che è simile a quello di Wood-Armer, ma lo completa ed ottimizza)

Di solito in passato ho usato Capra-Maury. L'articolo che descrive il metodo è facile da trovare su internet.
il capra maury, che è quello che usa anche code aster, e si basa sul ruotare il piano per eventualmente determinare il punto di minimo di quel dominio che Traccia, è molto affascinante e volevo proprio implementarmi un tool per quel metodo. quello che non capisco è se alla fine lui compone e scompone le azioni secondo l'angolo theta e poi dice di minimizzare la funzione delle aree di acciaio associate. ma quindi per trovare le aree, fa delle presso/tenso-flessioni rette?

è quello il passaggio che mi manca.

l'annesso dell'ec2 l'ho usato in Germania e non è chei sia trovato poi così bene. se ho strutture a guscio che Reggono per forma (volte cupole gallerie serbatoi vasche di contenimento fanghi ecc) non mi trovo bene
 
il capra maury, che è quello che usa anche code aster, e si basa sul ruotare il piano per eventualmente determinare il punto di minimo di quel dominio che Traccia, è molto affascinante e volevo proprio implementarmi un tool per quel metodo. quello che non capisco è se alla fine lui compone e scompone le azioni secondo l'angolo theta e poi dice di minimizzare la funzione delle aree di acciaio associate. ma quindi per trovare le aree, fa delle presso/tenso-flessioni rette?

è quello il passaggio che mi manca.

l'annesso dell'ec2 l'ho usato in Germania e non è chei sia trovato poi così bene. se ho strutture a guscio che Reggono per forma (volte cupole gallerie serbatoi vasche di contenimento fanghi ecc) non mi trovo bene

Qui trovi tutte le risposte (ovvero le formule, se non mastichi il francese):


Cmq in pratica fa una pressoflessione retta per ogni angolo theta, e corrisponde ad una linea fra ordinate e ascisse in un diagramma ASX-ASY e fa l'inviluppo. Dovrebbe essere molto più facile dell'Annex LL da implementare.
 
Qui trovi tutte le risposte (ovvero le formule, se non mastichi il francese):


Cmq in pratica fa una pressoflessione retta per ogni angolo theta, e corrisponde ad una linea fra ordinate e ascisse in un diagramma ASX-ASY e fa l'inviluppo. Dovrebbe essere molto più facile dell'Annex LL da implementare.
si, ma comunque per trovare le varie As, fa delle pressoflessioni rette. mi confermi.

che poi si faccia lineare o con lo stress block poco cambia
 
Se ho capito bene sì 😅 a riconferma c'è pure un Annexe per le pressoflessione rette nell'articolo. Cmq appunto dovrebbe essere abbastanza agile da implementare, anche perché per fare le cartes de ferraillage in pratica itera su ogni elemento K angoli.il calcolo diventa facilmente importante (X elementi * N combinazioni * K angoli)
 
Indietro
Top