verifiche strutturali fondazioni murature

DDD

Well-known member
Messaggi
97
Professione
  1. Lib. prof.
Anni esperienza
oltre 20
Regione
  1. Molise
CAD/BIM
  1. Autocad
  2. Edificius
Soft. strutture
  1. EdiLus
  2. IperSpace
  3. MasterSap
in un intervento di miglioramento sismico di un edificio esistente in muratura è stata prevista l'introduzione di un muro di spina con relativa fondazione; il muro sarà realizzato in Poroton mentre la fondazione in c.a. premesso che tutte le verifiche geotecniche (portanza scorrimento ecc...) sono state fatte ora il gc mi chiede le verifiche strutturali di questa fondazione costituita da un un cordolo a sezione rettangolare di c.a. sul quale è presente una parete in muratura. Che tipo di verifiche STRUTTURALI posso andare a fare? grazie
 
Non vorrei dire una cazzata pero' farei verifiche a SLU-SLV a Taglio e flessione e verifiche a SLE per i cedimenti
 
il problema è scegliere lo schema di vincolo del cordolo...se fosse stata una trave di una struttura intelaiata avrei considerato la trave appoggiata appoggiata (un appoggio per ciascun pilastro) o incastrata incastrata sollecitata dal carico ottenuto dalla pressione del terreno.... ma, in questo caso, essendo il vincolo del muro continuo su tutta la lunghezza la trave non avrebbe sollecitazioni ne flessionali ne taglianti
 
Hai ragione, non ci avevo pensato.
Premetto che non vorrei dire una cazzata, ma se hai fatto una modellazione a telaio equivalente il maschio murario e' stato modellato come un telaio. Il programma non ti dice le sollecitazioni di quel telaio? Così verifichi la fondazione con quelle sollecitazioni
 
Io proverei pensare ad una trave su suolo elastico.
 
Vero.
Però immagino che tu abbia anche azioni fuori piano.
E inoltre questa analisi ti permette almeno di poter dimensionare le armature trasversali (che poi sono l'armatura principale per questo tipo di fondazione).
Longitudinalmente si può ipotizzare un'armatura costituita da reggistaffe la cui area rispetti i limiti normativi.
 
solo che una trave di fondazione su suolo elastico, caricata uniformemente non e' sollecitata....
Si è una limitazione del modello di winkler tanto caro a noi strutturisti e non proprio il massimo per gli amici geotecnici. Nel Viggiani ci sono altri metodi descritti, con anche le forme dei diagrammi di sollecitazione in funzione del tipo di terreno (grana grossa o grana fine). In una maniera analoga a quanto si fa con la trattazione di broms per i pali caricati trasversalmente. Non ho il testo sottomano ma prova a darci una occhiata. Domani provo a pescare qualche pagina interessante casomai
 
in un intervento di miglioramento sismico di un edificio esistente in muratura è stata prevista l'introduzione di un muro di spina con relativa fondazione; il muro sarà realizzato in Poroton mentre la fondazione in c.a. premesso che tutte le verifiche geotecniche (portanza scorrimento ecc...) sono state fatte ora il gc mi chiede le verifiche strutturali di questa fondazione costituita da un un cordolo a sezione rettangolare di c.a. sul quale è presente una parete in muratura. Che tipo di verifiche STRUTTURALI posso andare a fare? Grazie

Salve ing DDD.
A mio parere direi esclusivamente una verifica a compressione, sia del terreno sul quale appoggia il cordolo che del calcestruzzo armato, costituente il cordolo, che sostiene la muratura.
Infatti, essendo il muro continuo su tutta la lunghezza, detto cordolo non ha sollecitazioni né flessionali e né taglianti.
Se può interessare, per quanto riguarda l’armatura le NTC 2018 al paragrafo 7.2.5 FONDAZIONI SUPERFICIALI (a pagina 213) stabiliscono: “[….] Le travi di fondazione in calcestruzzo armato devono avere, per l’intera lunghezza, armature longitudinali in percentuale non inferiore allo 0,2% dell’area della sezione trasversale della trave, sia inferiormente sia superiormente.
Tale paragrafo è ripreso dal successivo 7.8.1.8 FONDAZIONI (a pagina 260-costruzioni di muratura-regole generali).
Alla prossima.
Apache54
 
Immagino che la fondazione, trasversalmente alla parete in muratura, sarà più larga della parete stessa.
Verificherei pertanto a flessione e taglio, o meglio ancora a mensola tozza, questa mensola laterale alla fondazione.
 
Indietro
Top